Forex Contro le Opzioni binarie. Qual è la miglior opzione?

Le Opzioni binarie sono diventate molto popolari nel corso degli ultimi due anni. Le principali ragioni di questo, è che offrono profitti elevati e sono facili da negoziare. In questo articolo potrete scoprire le principali differenze tra le Opzioni binarie ed il Forex, in modo da poter valutare quale sia il metodo di trading migliore per voi. Un buon modo per iniziare è quello di fornire definizioni di entrambi e guardare un esempio di trade.

Definizione di Forex: Quando si fa trading sul Forex si sta speculando sul fatto che il valore di una valuta aumenti o diminuisca rispetto ad un altra (valuta), nel tentativo di realizzare un profitto. Ad esempio: Il prezzo attuale di EUR / USD è 1,30850 e si pensa che il prezzo aumenterà in futuro. Si compra 1 lotto di EUR / USD e si attende che il prezzo aumenti fino al punto in cui si desidera chiudere il trade per realizzare il profitto che si desidera.

forex

Definizione di Opzioni Binarie: Quando si fa trading con le Opzioni binarie è sufficiente prevedere se il prezzo di un bene (per esempio una coppia di valute o stock) aumenterà o diminuirà rispetto al suo prezzo attuale in un determinato periodo di tempo. Ad esempio: Il prezzo attuale di EUR / USD è di 1,30850 e si pensa che il prezzo sarà superiore nella prossima ora. Quindi si inserisce l’opzione “Call” su EUR / USD e si aspetta di vedere il suo prezzo 1 ora dopo. Se la vostra previsione è giusta potete realizzare un profitto del 80% del vostro investimento.

Margine

Forex: È possibile utilizzare il margine per fare trading su Forex. Il margine massimo è determinato da ciascun intermediario (broker), e, talvolta, può essere arrivare ad 1:200 oppure 1:500. Il margine consente di aumentare il vostro capitale di investimento in modo da poter fare un trade più grande e realizzare un profitto più consistente se il vostro trade è vincente.

Le Opzioni binarie: Il margine non viene utilizzato quando si fa trading di opzioni binarie. È comunque possibile avere un buon ritorno del vostro investimento (fino al 80% o a volte fino a 400%), quindi le opzioni binarie sono ancora molto interessanti per i trader. La buona notizia è che non si può mai ricevere una margin call.

Vincite e perdite

Forex: Con il Forex non si sa mai quale sia il profitto massimo che si può fare su un trade. È possibile impostare un limite o un ordine di stop in modo tale da poter garantire una certa percentuale di profitto anche se viene raggiunto il limite o lo stop. Le perdite nel Forex possono essere gestite con degli ordini di limite / stop, nello stesso modo possono essere gestiti i profitti. La perdita massima sul Forex può essere di tutto il denaro nel vostro conto di trading.

Opzioni binarie: Prima di effettuare il vostro trade saprete esattamente quale sia la percentuale di rendimento della vincita e della perdita che si otterrà per una particolare opzione, alla sua scadenza. Alcuni broker offrono dei pagamenti fino al 80% o a volte fino a 400% a seconda dell’opzione negoziata. Questo significa che se si investete $ 500 su una opzione e il pagamento è del 80%, farete 400 dollari di profitto se l’opzione è vincente. Alcuni broker non offrono “loss back”, il che significa che se il vostro trade sull’opzione è perdente, perderete l’importo investito nel trade, ma non di più.

Chiusura di una posizione

Forex: Si sceglie quando chiudere la posizione. Si può chiudere la propria posizione in qualsiasi momento a condizione che il mercato sia aperto e l’intermediario (broker) deve accettare ed eseguire l’ordine.

Opzioni binarie: Prima di effettuare il vostro trade dovete selezionare quando si desidera che l’opzione scada (esempio: 1 ora o 1 settimana da oggi) – al “momento della scadenza” il vostro trade si chiuderà automaticamente. Il broker offre diversi tipi di opzioni con tempi di scadenza prestabiliti. Alcuni broker consentono di chiudere in anticipo il vostro trade, ma uscirete dall’opzione con una percentuale del rendimento atteso. L’opzione “chiusura anticipata” non è offerto da tutti gli intermediari, e potrebbe non essere disponibile durante l’intera durata del trade attivo. Un altro punto importante da ricordare è che alcuni broker consentono agli operatori di ritardare la scadenza, alla prossima scadenza. Questo è chiamato “rollover” e gli operatori dovranno aumentare gli investimenti di una certa percentuale, a volte del 30% per essere in grado di far questo.

Tipologie di Ordini

Forex: Ci sono svariati tipi di ordine nel Forex. I più importanti sono gli ordini di mercato (Buy / Sell). Inoltre ci sono ordini più avanzate come: Limit, Stop, OCO (One Cancel the Other – Una Annulla l’Altra), Trailing Stop, ordini di Hedge, ed altre.
Opzioni binarie: Ci sono circa cinque tipi di Opzioni binarie che si possano negoziare. Esse comprendono: High / Low (noto anche come: Call / Put oppure Up / Down), Opzioni 60 secondi, Opzioni Tocca / Non Tocca, Opzioni Boundary e Option Builder.

Dimensioni del Trade

Forex: Alcuni broker consentono di negoziare micro lotti, che corrispondono a 1.000 unità della valuta di base in un trade Forex. L’importo massimo di negoziazione è determinato da ciascun intermediario (broker), e può essere al massimo di 100 lotti standard o 10 milioni di dollari.

Opzioni binarie: Ogni broker di Opzioni binarie determina quale sia la dimensione minima e massima di negoziazione per i propri clienti. A volte l’importo minimo di negoziazione può essere a partire da $ 5 per ogni trade, e il massimo può arrivare a $ 1.000 o 5.000 dollari o più.

Costi di negoziazione

Forex: Quando si fa trading sul Forex è necessario considerare quali sono gli spread, il rollover / swap, e se ci sono eventuali commissioni.

Opzioni binarie: Non ci sono spread, rollover / swap o commissioni nella negoziazione di opzioni binarie.

inpost

Filed in: Strategie

Leave a Reply

Back to Top

Read previous post:
Le strategie per fare soldi

Continuare --->>>

Close